Il progetto

Il Piano “Molise Innova” è un piano formativo territoriale presentato dallo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro - MOLISE S.r.l. a valere sull’Avviso n. 1/2016 di Fondimpresa – “Competitività”, progettato per rispondere alle esigenze di 17 Aziende Molisane, appartenenti a diversi settori, individuate sulla base delle attività di promozione e di analisi della domanda formativa proveniente dal territorio.

Obiettivo di “Molise Innova” è di contribuire al rilancio dei tessuti produttivi della regione, utilizzando la leva formativa nell’ambito di ben delineati progetti di sviluppo.

“Molise Innova” si articola in 558 ore di formazione che coinvolgono 85 dipendenti delle imprese beneficiarie (16 PMI, 1 grande azienda; 2 aziende mai beneficiarie di Avvisi di Fondimpresa), coinvolti in 17 azioni formative sviluppate con una progettazione di dettaglio pari al 100% delle ore totali di Piano.

Le azioni formative sono ricomprese all'interno delle seguenti tre aree tematiche:

·         Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, in cui si concentra oltre il 32% delle ore corso;

·         Innovazione dell’organizzazione con il 48 % delle ore totali del piano;

·         Digitalizzazione dei processi aziendali, con circa il 20% delle ore corso.

 

Le aziende beneficiarie

Nell'ambito della regione Molise si rileva la prevalenza delle aziende nel settore Edile pari circa al 13% del totale.

Distribuzione delle imprese aderenti al piano per settore

 

 

Soggetti partner

La realizzazione del piano "Molise Innova" nasce nell'ambito di un rapporto di collaborazione consolidato tra IAL Molise srl e la Co.S.Mo. Servizi Srl; due partner progettuali che hanno già operato con successo per la realizzazione di piani territoriali e settoriali su Fondimpresa.

Lo IAL MOLISE, organizzazione senza scopo di lucro, è l’ente dei soci USR CISL MOLISE e IAL NAZIONALE S.r.l. per la promozione e lo sviluppo delle risorse umane attraverso attività di formazione professionale, culturale e sociale, in stretta coerenza con gli obiettivi fissati dalla Strategia Europea per l’occupazione tesa in particolare a promuovere l’occupabilità, l’adattabilità delle persone e delle imprese, l’imprenditorialità e le pari opportunità.

L’ente è accreditato presso le Regione Molise, ai sensi del D.M. 166/2001, con determinazione dirigenziale n. 142 del 12 settembre 2015, per l’erogazione di attività di orientamento e formazione professionale riferite alle macrotipologie dell’obbligo formativo, della formazione superiore e della formazione continua e, trasversalmente ad essi, per tutti gli ambiti dell’area “svantaggio”. Lo IAL è inoltre certificato e svolge la sua gestione ai sensi della norma UNI EN ISO 9001-2008.

La Co.S.Mo. Servizi srl è una società di servizi e di formazione operante dal 1990 a favore delle imprese e delle Amministrazioni Pubbliche con l’obiettivo prioritario di promuovere lo sviluppo del sistema imprenditoriale e del tessuto socio economico territoriale tramite interventi di consulenza, formazione obbligatoria, continua e assistenza tecnica specialistica agli Enti Locali nell’ambito della Programmazione Economica e Territoriale.

La società è certificata UNI EN ISO 9001:2008 per le attività E37 – 35 “Progettazione ed Erogazione di attività di formazione e servizi di Consulenza attinenti alla pianificazione e programmazione aziendale” nelle regioni Molise, Lazio, Campania, Puglia, Abruzzo e Basilicata.

L’ente è accreditato presso le Regione Molise con determinazione dirigenziale n. 199 del 12 giugno 2014, nell’”Elenco Regionale degli Organismi che dispongono di sedi operative accreditate in via definitiva ed allocate sul territorio della Regione Molise”, relativamente alle attività di formazione continua e di formazione professionale.

 

Articolazione di progetto

“Molise Innova” è un piano formativo territoriale che prevede la realizzazione di un mix di attività formative e accompagnatorie, al fine di contribuire a rendere più efficienti e funzionali i sistemi aziendali delle 17 imprese beneficiarie attraverso la qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, la digitalizzazione dei processi aziendali e l’innovazione organizzativa.

Le attività formative

Il Piano si articola in in 558 ore di formazione che coinvolgono 85 dipendenti delle imprese beneficiarie (16 PMI, 1 grande azienda; 2 aziende mai beneficiarie di Avvisi di Fondimpresa), coinvolti in 17 azioni formative sviluppate con una progettazione di dettaglio pari al 100% delle ore totali di Piano. In 5 di tali azioni è prevista la certificazione delle competenze per un totale di 120 ore (il 21,50% del totale delle ore del Piano), mentre per tutte quelle di durata superiore alle 24 ore, si prevedono specifiche attività di valutazione degli apprendimenti. 3 azioni, inoltre, saranno a carattere interaziendale.

Le 17 azioni formative sono ricomprese all'interno delle seguenti tre aree tematiche:

·         Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, in cui si concentra oltre il 32% delle ore corso;

·         Innovazione dell’organizzazione con il 48 % delle ore totali del piano;

·         Digitalizzazione dei processi aziendali, con circa il 20% delle ore corso.

Le Attività non formative, preparatorie e di accompagnamento

·         Le attività non formative, preparatorie/di accompagnamento del Piano sono molto ricche ed articolate e sono finalizzate a:

·         Identificare le imprese beneficiarie delle attività formative del Piano;

·         Rilevare i fabbisogni aziendali in termini di competenze possedute e da acquisire nell'ambito delle tematiche previste dall'avviso delineando il gap di competenze dei destinatari;

·         Facilitare i rapporti di collaborazione tra le imprese con progetti aziendali simili e con fabbisogni omogenei;

·         Definire metodologie e modelli di certificazione delle competenze per azioni formative inquadrate nella medesima tematica, consentendo la loro massima valorizzazione e riconducibilità a sistemi di classificazione comunitaria.

 

Azioni formative

Le principali caratteristiche di cui si è tenuto conto nella definizione del Piano “Molise Innova” sono state costruite a partire:

1.      dall’analisi del contesto socio-economico e produttivo molisano e, come accennato, dalla rilevazione della domanda di formazione espressa dalle imprese;

2.      dalla definizione di progetti/iniziative aziendali avviati o in corso di realizzazione;

3.      dalle specifiche esigenze di “qualificazione” delle risorse umane delle imprese coinvolte.

Tali esigenze hanno costituito l’asse portante sul quale poggia tutta la struttura del Piano.

Le 17 azioni formative sono ricomprese all'interno delle seguenti tre aree tematiche:

·         Qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti;

·         Digitalizzazione dei processi aziendali;

·         Innovazione dell’organizzazione.

 

 

Azioni non formative

Il Piano prevede naturalmente una serie di attività preparatorie, di accompagnamento e non formative strutturate ad hoc integrando e mettendo a sistema le precedenti esperienze e buone pratiche sviluppate dai Partner dell’ATI in precedenti Piani settoriali.

Le Attività non formative, preparatorie e di accompagnamento

·         Le attività non formative, preparatorie/di accompagnamento del Piano sono molto ricche ed articolate e sono finalizzate a:

·         Identificare le imprese beneficiarie delle attività formative del Piano;

·         Rilevare i fabbisogni aziendali in termini di competenze possedute e da acquisire nell'ambito delle tematiche previste dall'avviso delineando il gap di competenze dei destinatari;

·         Facilitare i rapporti di collaborazione tra le imprese con progetti aziendali simili e con fabbisogni omogenei;

·         Definire metodologie e modelli di certificazione delle competenze per azioni formative inquadrate nella medesima tematica, consentendo la loro massima valorizzazione e riconducibilità a sistemi di classificazione comunitaria.